Medea Black – Massimo Di Michele

Medea Black

Affettati all’italiana
7 Febbraio 2019
Il Bello degli Animali è che ti vogliono bene senza chiedere niente
7 Febbraio 2019

di Michel Azama

Medea Black

percorso laboratoriale a cura di
Massimo Di Michele

con
Massimiliano Avanzi, Ombretta Bonaconza, Annamaria Cometti, Stefano Cracco, Luciana Riggio, Rossella Terragnoli, Manola Tessari

scene
Cristina Gardumi

costumi
Pinet Testa

luci
Marco Ava

musiche
Enza Ciuri

assistenza alla regia
Lidia Miceli, Piergiuseppe Di Tanno

locandina
Luca Cavenaghi

Note di regia

"Io sono nella notte e l'estate è passata vado verso il freddo e la neve, cado in questa oscuritá e mi perdo."

Medea Black è nato come un progetto di regia richiesto da un gruppo di non professionisti, e si è trasformato in uno dei lavori più interessanti di Massimo Di Michele, una messa in scena in cui è evidente che qualcosa sta cambiando nel linguaggio visivo del regista, nell'uso della luce ad esempio, della musica e del "coro". È sorprendente come un testo così difficile e intricato (scritto addirittura in versi sciolti) come questo, scritto da Michel Azama e inedito in Italia, abbia trovato un terreno così fertile dove mettere radici profonde e personali negli attori ancora inesperti del gruppo veronese.